Canzoè

canzoe logo

La consapevolezza di appartenere ad un meraviglioso territorio che, circondato da favolose montagne, puntellato da idilliaci laghi, costellato da eccellenze gastronomiche, produttive e culturali, l’imminente evento dell’EXPO 2015, il fiorire di bandi e proposte spesso calati dall’alto e poco a misura della nostra realtà, hanno stimolato negli scorsi mesi, un gruppo di professionisti su base volontaria ed appartenenti all’Associazione canzese NonSoloTurismo, ad approntare il progetto di promozione turistica "canzoè"

Lo spirito che ha incoraggiato gli ideatori in questa iniziativa è riassumibile nella citazione di Napoleon Hill  «Molte idee vengono soffocate, mentre avrebbero bisogno subito della linfa vitale sotto forma di progetti organizzati e azione immediata. Per coltivare un’idea, occorre nutrirla subito, appena nasce. Ogni minuto di vita in più, le dà maggiori possibilità di sopravvivenza. Il timore delle critiche è alla base dell’aborto di tutte le idee che non raggiungono la fase di progettazione e realizzazione pratica»

Il progetto, che sin dalla fase embrionale è stato condiviso e sostenuto dall’Amministrazione Comunale canzese, presenta numerosi vantaggi:

  • Nascere da soggetti che conoscono, amano e si dedicano al proprio territorio;
  • Sfruttare pubblicazioni e contenuti di iniziative già realizzate, evitando di ricorrere ad onerose  consulenze esterne;
  • Essere agevolmente sostenibile sia economicamente che burocraticamente;
  • Permettere una realizzazione modulabile nel tempo;
  • Essere replicabile con estrema rapidità ad altre realtà comunali;
  • Creare un’opportunità unica di promozione turistica del Triangolo Lariano, preservando al contempo le identità territoriali dei singoli Comuni;
  • Essere facilmente integrabile con simili prodotti di Istituzioni sovracomunali, quali ad esempio la Comunità Montana ed il GAL.

Il progetto è stato ideato ed attuato in soli due mesi con l’obiettivo primario di promuovere turisticamente l’ambiente ed il contesto in cui viviamo, esaltando e preservando l’identità territoriale e culturale delle eccellenze presenti nel nostro amato territorio.

I traguardi che il progetto-programma si prefigge sono sintetizzabili come segue:

  • stimolare il senso di appartenenza alla realtà locale, diffondere negli abitanti del luogo la consapevolezza dell’eccellenze del patrimonio del territorio e garantire un’informazione costante ed aggiornata di tutti gli eventi;
  • attrarre nuovi turisti;
  • garantire un servizio informativo costante ed aggiornato ai turisti in loco ed a casa loro;
  • fidelizzare i nuovi e gli abituali turisti.

Gli strumenti per il raggiungimento di tali traguardi vengono riassunti in maniera non esaustiva qui di seguito:

  • Definizione di punti d’interesse locali;
  • Definizione di percorsi tematici quali ad esempio il percorso delle Architetture, della Religione, della Natura e dell’Acqua;
  • Predisposizione e posa di cartellonistica, sia all’ingresso del paese, che nei singoli punti d’interesse, dotati di codici qr-code che rimandano alle informazioni contenute nel sito web e consentono all’utente di sentirsi narrata la storia del punto d’interesse che si accinge a visitare;
  • La creazione e la distribuzione di adeguata piantina in formato cartaceo con l’indicazione dei singoli percorsi tematici;
  • La creazione di un moderno e dinamico sito web;
  • La realizzazione di una guida multimediale sia utilizzabile su dispositivi desktop che portatili (APP);
  • L’attuazione di corsi di formazione per tutti coloro che vengono coinvolti nel rapporto con i turisti.

Il progetto contempla anche al proprio interno il “Tourist Workshop |  Villa Rizzoli”; un evento che è previsto venga ripetuto a cadenza annuale,  diventando così l’occasione di incontro, confronto e monitoraggio della promozione turistica, e non solo,  del nostro territorio e dove domini, e venga rafforzato, il sentimento di orgoglio di appartenere al Triangolo Lariano.
La prima edizione si è svolta nel pomeriggio di sabato 29 novembre  2014, nella splendida cornice della Villa Rizzoli ex Magni a Canzo, e ha affrontato la tematica “Canzo è … Triangolo Lariano”.
Al workshop, che ha visto come madrina d’onore e presentatrice l’attrice Gloria Anselmi, a seguito del saluto del Sindaco di Canzo Fabrizio Turba, del Presidente di NonSoloTurismo Oscar Masciadri e dell’esposizione dell’intero progetto da parte del project manager “Canzoè” Ing. Giuliano Brioschi, sono intervenuti:

  • Prof. Ettore Albertoni
  • Dott.sa Cristina Cappellini -  Assessore Regione Lombardia alle Culture, Identità e Autonomie;
  • Dott. Alessandro Fermi -  Consigliere della Regione Lombardia;
  • Sig.ra Patrizia Mazza – Presidente Comunità Montana Triangolo Lariano;
  • Geom. Roberto Vignarca – Presidente del Parco Lago del Segrino;
  • Dott. Giancarlo Ferrario – Direttore Giornale di Erba, Cantù e Olgiate;
  • Dott. Andrea Camesasca – Rappresentante Confcommercio Como;
  • Sig. Enrico Paredi – Rappresentante Artigiani canzesi.

Durante la serata si sono esibiti i Sulutumana, in qualità di testimonial artistici del progetto, presentando il loro nuovo cd. Si è rivelata una giornata che, valorizzata anche dalla stampa e dai media locali, non ha mancato di lasciare il segno.

Ma l’obiettivo principe di tutto il progetto è la creazione di un vero ed efficace sistema turistico del Triangolo Lariano: ed il primo passo in questa direzione è stata la creazione della biblioteca del Triangolo Lariano.
Infatti in un apposito locale messo a disposizione dall’Associazione NonSoloTurismo, da metà gennaio 2015, verranno raccolte e catalogate le pubblicazioni inerenti il nostro amato territorio che saranno rese disponibili a tutti coloro che intenderanno consultarle.
Siamo fortemente convinti che il nostro amato Triangolo Lariano non debba invidiare nulla ad altre realtà territoriali, solo uniti ed insieme, con la concretezza e laboriosità che caratterizza le nostre genti, possiamo raggiungere l’obiettivo, che da decenni rincorriamo: far conoscere le nostre bellezze, rivitalizzare il turismo e creare conseguentemente nuove opportunità imprenditoriali e occupazionali.

Il Project Manager del progetto “Canzoè”:
Dott. Ing. Giuliano Brioschi

Area Sponsor cliccare sulla foto per entrare nel sito dello sponsor (se disponibile)

Link Utili Link Utili
non solo turismo